Lunedì, Dicembre 11, 2017
A- A A+

Info sede (3)

emblema repubblica italianaIstituto Tecnico Industriale "Galileo Ferraris"New Logo ITI Galileo Ferraris - thanks to Marco Urso

Articolazioni: Elettronica, Energia, Grafica, Informatica,Corso Sportivo.

Via Motta n° 85 - 95037 San Giovanni La Punta (Catania)
Tel. 095 6136780  - FAX 095 6136779
Codice meccanografico: CTTF13000N Email: cttf13000n@istruzione.it --- cttf13000n@pec.istruzione.it

 

Benvenuti! Welcome! Bienvenue! Bienvenido! Willkommen! Dobrodošli!

Cerca

Area Docenti

Elezione Dei Rappresentati Degli Studenti Nel Consiglio Di Classe

Ai docenti
Agli alunni
Al DSGA

In data 26/10/2017dalle ore 08,00 alle ore 09,00 si svolgeranno le elezioni dei rappresentanti degli studenti nei Consigli di Classe.


Per poter valutare consapevolmente proposte e candidature, si ritiene opportuno illustrare in sintesi le funzioni di tali organi e le modalità di elezione dei rappresentanti.
Alle ore 07,55 i docenti della prima ora dovranno ritirare le buste con il materiale elettorale presso la segreteria didattica e dare lettura della presente circolare alla classe.
________________________________________
CONSIGLIO DI CLASSE
I consigli di classe costituiscono la sede più diretta di confronto tra le componenti della comunità scolastica: studenti, docenti, genitori.
Il consiglio di classe è composto dai docenti della stessa classe ed è presieduto dal D.S. o da un docente, preferibilmente membro del consiglio, da lui delegato.
Fanno altresì parte del consiglio di classe due rappresentanti eletti dai genitori degli alunni iscritti e due rappresentanti degli studenti, eletti dagli studenti della classe.
Il consiglio di classe è convocato dal Dirigente Scolastico, dal Coordinatore di Classe di propria iniziativa o su richiesta scritta e motivata della maggioranza dei suoi membri.
Quali sono le funzioni dei rappresentanti di classe?
• si fanno portavoce della classe e agiscono su mandato della stessa e hanno come interlocutori i propri insegnanti (o per questi l'insegnante coordinatore);
• riferiscono in merito a problemi educativi o didattici;
• riferiscono in merito a proposte educative o didattiche;
• riferiscono, previa consultazione con l'insegnante coordinatore, al dirigente scolastico proposte relative al funzionamento della scuola;
• possono richiedere assemblee di classe durante l'anno scolastico (una al mese, esclusi i mesi di Settembre e Giugno);
• le assemblee possono essere effettuate sia durante le ore di lezione con la presenza dell' insegnante in classe; i rappresentanti devono redigere il verbale dell'assemblea consegnando una copia al coordinatore (di cui informerà i colleghi secondo proprie modalità) e ne consegnerà copia alla dirigente scolastica;
• decadono dall' incarico per irresponsabilità dimostrata o grave scorrettezza nell'esercizio delle loro funzioni.
Quanti sono?
Vengono eletti due rappresentanti per classe.
Chi può candidarsi?
Tutti gli studenti di una classe possono candidarsi. Nell’ambito dell’assemblea di classe preliminare alla votazione, i candidati esprimono le proprie idee ai compagni. Non è necessario organizzare liste.
Come avvengono le votazioni?
Le votazioni si svolgeranno a scrutinio segreto a seguito dell’assemblea di classe in cui si presentano i candidati.
Per votare uno studente della classe è necessario scrivere il suo cognome ( e il nome nel caso di compagni di classe con cognome omonimo) sulla scheda elettorale.
Si può esprimere una sola preferenza.
Una volta completata la votazione, si contano i voti attribuiti ad ogni candidato e si redige la scheda che verrà consegnata assieme all’altro materiale elettorale.
I candidati che hanno ottenuto più voti verranno dichiarati eletti.
In caso di parità di voto tra due studenti, viene dichiarato eletto il più anziano.
________________________________________
Esaurite le operazioni, il docente dell’ora depositerà i due plichi contenenti il materiale elettorale di ciascuna delle due votazioni in Vice Presidenza.
Alle ore 09,00 le lezioni riprenderanno normalmente.

Per qualsiasi esigenza ci si dovrà rivolgere alla Commissione Elettorale nella persona del prof. Alfio Sambataro.