Sabato, Agosto 17, 2019
A- A A+

Info sede (3)

emblema repubblica italianaIstituto Tecnico Tecnologico "Galileo Ferraris"New Logo ITI Galileo Ferraris - thanks to Marco Urso

Articolazioni: Elettronica, Energia, Grafica, Informatica,Corso Sportivo.

Via Motta n° 85 - 95037 San Giovanni La Punta (Catania)
Tel. 095 6136780  - FAX 095 6136779
Codice meccanografico: CTTF13000N Email: cttf13000n@istruzione.it --- cttf13000n@pec.istruzione.it

 

Benvenuti! Welcome! Bienvenue! Bienvenido! Willkommen! Dobrodošli!

Esami di Stato 2019. “Quadri di riferimento per la redazione e lo svolgimento delle prove scritte” e “Griglie di valutazione per l’attribuzione dei punteggi”

Circolare

Ai docenti dell’Istituto Ferraris
Per opportuna conoscenza agli studenti delle classi quinte e alle loro famiglie

Come noto, con il Decreto legislativo n° 62 del 2017 sono state stabilite dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nuove modalità per lo svolgimento degli Esami di Stato della scuola secondaria di II grado che vengono riformati a partire dal corrente anno scolastico. Il Miur ha pubblicato il decreto n.769 del 26/11/2018, avente per oggetto gli esami di Maturità, secondo quanto previsto dal suddetto D.lgs. 62/2017. Con il decreto n. 769 del 26/11/2018, vengono adottati i “Quadri di riferimento per la redazione e lo svolgimento delle prove scritte” e le “Griglie di valutazione per l’attribuzione dei punteggi”, previsti dall’articolo 17, commi 5 e 6 del decreto 62/2017. Nei suddetti quadri di riferimento, allegati alla presente per debita conoscenza e approfondimento da parte dei docenti e di quanti interessati, si descrivono caratteristiche e obiettivi in base ai quali saranno costruiti sia la prima prova scritta, italiano, che la seconda prova scritta degli Esami di Stato della secondaria di II grado, diversa per ciascun indirizzo di studi. Essi sono il frutto del lavoro di esperti delle varie discipline che hanno contribuito alla loro stesura.


Lo scopo delle “Griglie di valutazione per l’attribuzione dei punteggi” appositamente elaborate per ciascun indirizzo e articolazione di studi, è quello di consentire alle commissioni di garantire maggiore equità e più omogeneità nella correzione delle prove scritte a livello nazionale.
Si ritiene utile, in attesa di ricevere ulteriori indicazioni ministeriali, di pubblicare allegati alla presente, oltre ai suddetti documenti, altra documentazione e materiali già presenti sul sito istituzionale del Miur, di interesse per questo Istituto. Ciò anche al fine di consentire, anche tramite la più ampia e capillare diffusione degli allegati documenti, un sereno e proficuo svolgimento di tutte le fasi d’esame a tutti i consigli di classe, non solo delle classi quinte, ma di tutte le classi, con particolare riferimento alle classi del triennio, per progettare, almeno nel corso dello stesso triennio, un impianto metodologico pienamente adeguato alla modalità più marcatamente multidisciplinare dello nuovo Esame di Stato.
Relativamente alla prova orale dello stesso Esame, pare pure utile richiamare che la commissione dovrà tenere conto di quanto scritto nel “Documento di classe del 15 maggio”, che viene consegnato ai commissari. La commissione proporrà ai candidati di analizzare testi, documenti, esperienze, progetti e problemi per verificare l’acquisizione dei contenuti delle singole discipline, la capacità di utilizzare le conoscenze acquisite e di collegarle per argomentare in maniera critica e personale, anche utilizzando la lingua straniera. I candidati dovranno essere in grado di esporre anche le esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro svolte, con una breve relazione o un elaborato multimediale. I candidati dovranno, infine, esporre le conoscenze e le competenze maturate nell’ambito delle attività di Cittadinanza e Costituzione.

Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Carmela Maccarrone
Firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 del D.Lgs. n39/1993